“Mi chiamo Lisa e faccio la paralumaia!”

Buongiorno a tutte! Mi chiamo Lisa, sono nata a Padova 31 anni fa e faccio la paralumaia!

Da poco più di due anni ho aperto un negozio, “L’officina Dei Paralumi” , nel quale rimetto a nuovo e creo lampade!

L’inizio non è stato certo semplice, partivo da zero con un’attività che aveva un grosso punto di domanda sulla testa, ma piano piano vedo i frutti dei sacrifici!

Tutto è iniziato dopo la laurea in archeologia qualche anno fa.. Che dire, una materia stupenda che mi ha fatto amare l’arte e la storia..ma che, con una sola laurea triennale, nn mi dava molte speranze di lavoro. Un giorno ho iniziato a seguire una corniciaia sotto casa mia, ma poco dopo è stata lei ad indirizzarmi verso i paralumi… mondo che mi era del tutto oscuro! Sono stata a “bottega” da un artigiano per due anni, allontanandomi dalle cornici, ma scoprendo una realtà fatta di passamanerie, cuciture, bordini, fili elettrici, stoffe colorate e luci meravigliose….che mi ha affascinata!! Dopo tale periodo ho deciso di provare ad aprire il mio negozietto..che io chiamo microshop perchè è davvero piccino, ma ha tutto quello che mi serve!!

Nell ’officina potete trovare telai di qualsiasi forma per rimodernare le vostre lampade, che siano ventole o cappelli! Utilizzo tipo diversi di tessuto: seta, shantung, pelle, cotone, carta di riso, juta, pergamena, ricami o pizzi… Mi piace giocare con i colori per rendere uniche e personali le creazioni.. Voi entrate con un’idea e insieme la realizziamo!! E anche se tanti rimangono stupiti, sistemo gli impianti elettrici delle lampade..Piantane, abat-jour, lampadari, ventole da muro.. qualsiasi di queste entri nel mio negozio, ne uscirà nuova!

Grazie all’aiuto della mia famiglia, al supporto di persone vicine e lontane solo fisicamente, sono riuscita a superare i dubbi e a restare in piedi anche se ii guadagni per il momento non sono molti. Ovviamente questo non era il lavoro dei miei sogni, anzi.. devo ammettere che ho avuto un buon spirito di adattamento, ci sono molte clienti che lo riconoscono e che tornano anche solo per un saluto o sapere come procede..o per farmi vedere le foto del nuovo arredamento.

Ora spero che la mia officina possa diventare un buon punto di riferimento per tanti a Padova!

 

Mi chiamo Lisa Di Prinzio, ho 31 anni..sono nata e vivo a padova. Ho frequentato il liceo artistico e mi sono laureata in archeologia, prima di intraprendere la vita artigiana!!

Il mio negozio si trova in via castelfidardo, 22.. non ho un sito internet ma potete vedere le foto dei miei lavori all’indirizzo facebook: www.facebook.com/LofficinaDeiParalumi

 

Pubblicità

“Fare impresa è una palestra di vita che fa crescere”

Mida nasce circa un anno fa da due designer e una giurista. Un team particolare vero? Io e Giuditta stavamo frequentando un corso di design al Politecnico di Milano, a partire da un’intuizione basata sulla valorizzazione degli scarti di produzione. Questo entusiasmo ha poi travolto qualche mese dopo anche Giulia, studentessa di giurisprudenza alla statale di Milano. Il primo amore di Mida è il legno, che con le sue romantiche venature e suoi colori caldi ha ispirato le prime due collezioni: anelli e papillon.

Mida è la storia di una rinascita. Proviene dall’intuizione che ciò che resta di una lavorazione di pregio può trovare nuova vita, basta che incontri qualcuno in grado di reinterpretarne l’essenza. Al legno pregiato si è poi legata una filiera virtuosa (e tutta italiana) che ci ha portato a individuare per i nostri papillon le stoffe più pregiate delle camicerie storiche di Milano.

La passione per la qualità, il design e la ricerca fanno dei nostri pezzi unici qualcosa di prezioso.

Il claim “more than gold” è la definizione di questi accessori unici che nascono dall’unione di un design sostenibile e materia prima di qualità. Ciò che Mida tocca diventa un piccolo capolavoro da indossare, dalla storia preziosa, più dell’oro.

Il traguardo più recente è l’ingresso nei primi negozi a Milano: primo tra tutti Docksmart, un multibrand giovane e d’avanguardia a Rogoredo. Ma ancora più decisiva è stata la selezione a un bando del Politecnico di Milano per giovani imprese, da cui arriveranno 10.000 euro di servizi e tantissime opportunità. Ci aspetta un grande lavoro!

I tre i requisiti imprescindibili che ci sentiamo di consigliare: voglia di imparare, una visione lungimirante, e anche la disponibilità a fare fatica!  Fare impresa non è solo questione di soldi: è una palestra di vita che fa crescere.

 

Schermata-2015-01-29-a-22.13.13http://www.midamorethangold.com/

Giulia Forelcellini 24 anni nata (e vive) a Milano, si sta laureando in giurisprudenza , fidanzata

Simona Gorini 23 anni, anche lei di Milano ha studiato design al politecnico conseguendo la laurea triennale e ha recentemente ultimato un master in interior design, fidanzata

Giuditta Sartori 23 anni, nata a Fidenza studia a Milano, a breve partirà per Shangai dove concluderà il suo percorso accademico conseguendo la laurea di design del prodotto presso il politecnico, anche lei fidanzata.