DIS: donne in sicurezza!

Mi sono resa conto che noi Donne della Polizia di Stato (dal 1961) siamo delle precorritrici  nell’affrontare e risolvere i problemi che nascono dal momento in cui entri a far parte di una forza di polizia e contemporaneamente cerchi di avere una qualità della vita “soddisfacente” per te e la tua famiglia; io mi ritengo molto fortunata in quanto già da qualche anno la mia amministrazione si preoccupa di garantirla attraverso seminari, training, eventi formativi professionali e non,  che appunto mirano a garantire questo “benessere” a 360° del personale femminile.

IMG_2173

Nel perseguire tali intendimenti, già solo nella mia Direzione Centrale Polizia Criminale sono stati organizzati: Corsi Teorici Pratici di protezione Personale, un Convegno per la prevenzione del tumore al seno e papilloma virus Corsi di Comunicazione personale e Team Building, Corsi di lingue etc tutte iniziative che per certe colleghe in altre Forze di Polizia sono ancora “fantascienza” purtroppo.

D.I.S. Vuole essere quindi una spazio aperto e di condivisione dove le questioni relative al lavoro e alla famiglia, alla vita culturale e sociale, verranno discusse ed elaborate. Una fucina comune dove ogni donna potrà esprimere il proprio pensiero in piena libertà e senza condizionamenti di qualsivoglia natura. L’iniziativa ,così come concepito dalle poliziotte che lo hanno costituito ( io e la mia collega Carmela Iovine), vuole proiettarsi nel sociale, aprendosi anche alle istanze che provengono dalla società civile.

L’Obiettivo principale Infatti è quello di promuovere la partecipazione delle donne del Dipartimento di P.S. e nelle altre forze di Polizia  nella società, affinché il loro impegno fattivo contribuisca a rafforzare l’immagine della Polizia di Stato e delle altre forze  – a volte erroneamente  concepita solo come istituzione preposta alla prevenzione e repressione dei reati e alla conservazione dell’ordine pubblico – ponendo l’accento sul fatto che essa svolge un importante ruolo sociale che è quello di stare vicino alla gente comune per recepirne le istanze, anche quelle che investono sfere diverse dai compiti istituzionalmente assegnati ai poliziotti.

D.IS. In tale ottica intende relazionarsi anche con il mondo esterno alla Polizia di Stato, rivolgendo la sua attenzione alle istanze sociali che provengono soprattutto dalle donne, dagli anziani, dai minori e in generale dalle fasce più deboli della società, privilegiando l’informazione relativa alla salvaguardia dei diritti ed alla difesa da ogni tipo di violenza, fisica e psicologica, vengono pertanto periodicamente organizzati e partecipati incontri tematici tesi al confronto con associazioni che operano nel sociale (Associazione Margot, Associazione Pagaie Rosa, etc) per un arricchimento reciproco di esperienze da trasfondere nella società civile.

Infine non viene trascurato l’aspetto ludico attraverso specifici corsi di teatro e le cui rappresentazioni hanno consentito di raccogliere in poco tempo, considerando che eravamo tutti neofite, circa 50.000 euro devoluti totalmente in beneficenza ad associazioni che si occupano in particolare della cura di bambini affetti da malattie genetiche .

IMG_2174Roberta Tarsitano email: rtarsitano@gmail.com

https://twitter.com/robertatarsitan

https://www.facebook.com/DonneInSicurezza

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...